Menu Chiudi

Calano controlli, sanzioni, denunce e chiusure

calano-controlli,-sanzioni,-denunce-e-chiusure
Condividi l'articolo

Tempo di lettura: 5 minuti

Si prosegue in questa fase 2, il governo ha dato ulteriori direttive e delegato ad amministrazioni regionali e locali la gestione dell’emergenza COVID-19. Una cosa è certa per questa seconda settimana: calano controlli, sanzioni, denunce e chiusure.

La situazione attualmente non si presenta omogenea in tutto il territorio italiano: ogni regione delinea le proprie direttive a seconda delle caratteristiche delle proprie imprese e dello scenario che le caratterizza. Inoltre, le regioni non stanno soffrendo solo dei limiti imposti dagli effetti del COVID19 ma anche dei ritardi sulla cassa integrazione in deroga.

Per questo bollettino, in conformità coi precedenti articoli, sono stati presi in considerazione i dati forniti dal Ministero dell’Interno[1]Ministero dell’Interno – https://interno.gov.it/ sui controlli effettuati a persone ed esercizi commerciali durante la seconda settimana della fase 2 (dal 11 al 17 maggio 2020) in Italia.

Il monitoraggio verso le persone

Anche durante questa settimana, le giornate di lunedì e martedì mostrano i volumi di controllo più elevati: superiori a 160mila. Da mercoledì il trend assume una netta fase discendente con una leggera variazione in aumento nel venerdì (rif. Figura 1).

Figura 1: “Persone controllate durante la seconda settimana (dal 11 al 17 maggio 2020) della fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Il volume settimanale di persone controllate cala rispetto alla prima settimana. In ogni caso, il totale per tutta la fase 2 è di 2.410.232 (rif. Figura 2).

Figura 2: “Persone controllate durante la fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Come accaduto durante la settimana precedente[2]La prima settimana della fase 2 – https://www.owlconomy.com/2020/05/12/la-prima-settimana-della-fase-2/ il lunedì presenta il picco di persone denunciate. Altre variazioni più significative si rilevano nelle giornate di mercoledì e domenica (rif. Figura 3).

Figura 3: “Persone denunciate durante la seconda settimana (dal 11 al 17 maggio 2020) della fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Nel corso della seconda settimana, rispetto alla prima, cala positivamente il numero di persone denunciate contandone 154. Il totale sale a 418 (rif. Figura 4).

Figura 4: “Persone denunciate durante la fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Dall’osservazione dei dati sulle sanzioni inflitte verso le persone tra il lunedì e la domenica il trend risulta, positivamente, in diminuzione: solo la giornata di sabato subisce una variazione creando una asimmetria rispetto alla tendenza generale rilevata (rif. Figura 5).

Figura 5: “Persone sanzionate durante la seconda settimana (dal 11 al 17 maggio 2020) della fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Durante queste due settimane di fase 2 il totale di persone sanzionate è di 26.822. Nell’ultima se ne rileva un calo sostanzioso (rif. Figura 6).

Figura 6: “Persone sanzionate durante la fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Il monitoraggio verso gli esercizi commerciali

Si presenta una situazione differente riguardo i controlli verso gli esercizi commerciali: dal lunedì al venerdì se ne eseguono oltre 60 mila al giorno, solo nel weekend, in concomitanza con le chiusure settimanali, si rileva un calo (rif. Figura 7).

Figura 7: “Esercizi commerciali controllati durante la seconda settimana (dal 11 al 17 maggio 2020) della fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Sono 910.078 gli esercizi controllati durante la fase 2, di questi 413.091 durante la seconda settimana (rif. Figura 8).

Figura 8: “Esercizi commerciali controllati durante la fase 2 d’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Continuano ad essere imposte le chiusure verso gli esercizi commerciali che non rispettano quanto definito dal decreto. Tra le giornate spicca il sabato con il picco più alto (rif. Figura 9).

Figura 9: “Esercizi commerciali chiusi durante la seconda settimana (dal 11 al 17 maggio 2020) della fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

In tutta la fase 2 si conta un totale di 340 esercizi commerciali chiusi (rif. Figura 10).

Figura 10: “Esercizi commerciali chiusi durante fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Su base settimanale il volume d’esercizi commerciali sanzionati è piuttosto elevato tra lunedì e venerdì, mentre si presenta più contenuto durante il weekend (rif. Figura 11).

Figura 11: “Esercizi commerciali sanzionati durante la seconda settimana (dal 11 al 17 maggio 2020) della fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Il totale di sanzioni inflitte verso gli esercizi commerciali durante la seconda settimana è di 532: 285 in meno rispetto alla precedente (rif. Figura 12).

Figura 12: “Esercizi commerciali sanzionati durante la fase 2 d’emergenza COVID-19 in Italia”
Fonte: Elaborazione su dati ISTAT

Prime conclusioni

Si rileva uno stabile trend in calo per i controlli sulle persone così come per le sanzioni inflitte. Leggermente diversa la situazione sulle denunce dove si rilevano dei picchi in special modo nella giornata di lunedì: lo stesso accadde nelle rilevazioni della prima settimana.

Controlli e sanzioni inflitte mostrano un trend simile anche per quanto riguarda gli esercizi commerciali: tendente al calo durante tutta la settimana, ma con una riduzione più accentuata durante il weekend per i sanzionati. Positivo anche il calo di chiusure, tranne per il picco negativo che si rileva nella giornata di sabato.

Un aspetto positivo caratterizza sia a persone che esercizi: calano controlli, sanzioni, denunce e chiusure.

Spunti di riflessione

Quanto evidenziato fornisce indicazioni sulle quali porgersi ulteriori domande che necessitano chiarezza:

  • Si confermeranno i cali rilevati anche durante la terza settimana?
  • Nonostante l’aumento di riaperture, diminuiranno ancora i controlli verso gli esercizi commerciali?
  • Nella terza settimana, il trend in crescita delle persone sanzionate si confermerà?

Nei prossimi articoli, si ricercherà la risposta a questa e altre domande.

Vuoi approfondire il tema?

Riferimenti articolo:

Riferimenti articolo:
1 Ministero dell’Interno – https://interno.gov.it/
2 La prima settimana della fase 2 – https://www.owlconomy.com/2020/05/12/la-prima-settimana-della-fase-2/

Condividi l'articolo

1 commento

  1. Pingback:Afflussi in aumento per le strade e meno controlli - Owlconomy

I commenti sono chiusi.