Menu Chiudi

Il costante aumento del numero di persone sanzionate

il-costante-aumento-del-numero-di-persone-sanzionate
Condividi l'articolo

Tempo di lettura: 6 minuti

Il numero di controlli verso le persone ha segnato un costante aumento fin dalle prime rilevazioni. I picchi finora si sono presentati durante i weekends, facendo luce su dei tratti distintivi in merito al comportamento dei soggetti durante l’emergenza COVID-19, tratti che mostrano i loro effetti con il numero di sanzioni inflitte. Come vedremo, il costante aumento del numero di persone sanzionate non ha interessato solo la quarta settimana ma sorprende anche durante la quinta.

Già si contavano più di 300 chiusure tra gli esercizi commerciali nelle precedenti rilevazioni, con un conseguente aumento del numero di sanzioni a questi inflitte: anche in questo caso i numeri subiranno un ulteriore aumento.

Quanto detto precedentemente confermava un trend negativo tra i dati elaborati, ma che a sua volta, come si vedrà, si ripresenta anche per la quinta settimana.

Si farà ancora affidamento, in linea coi precedenti articoli[1]I Numeri del Coronavirus: 120.897 persone denunciate – https://www.owlconomy.com/2020/04/07/sanzionate-oltre-50mila-persone/
Sanzionate oltre 50mila persone – https://www.owlconomy.com/2020/04/07/sanzionate-oltre-50mila-persone/
,
ai dati del Ministero dell’Interno [2]Ministero dell’Interno – https://interno.gov.it/ sui controlli effettuati dalle forze dell’ordine a persone ed esercizi commerciali durante tutto il periodo d’emergenza COVID-19 con particolare attenzione alla quinta settimana (dal 06 al 12 aprile 2020).

Il monitoraggio delle persone

Il totale delle persone controllate durante l’emergenza COVID-19 sale a 6.976.423 nel periodo osservato. Solo la scorsa settimana, in vista della festività Pasquale, se ne contano 1.929.995 per una media di 275.714 controlli al giorno (rif. Figura 1).

Figura 1: “Persone controllate durante l’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Non si rilevano dei picchi specifici, ma è importante osservare come nella domenica pasquale i volumi siano contenuti: elemento utile per le osservazioni che seguiranno (rif. Figura 2).

Figura 2: “Persone controllate durante la quinta settimana d’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Il numero di persone denunciate

Sale ancora, ma in modo più contenuto, il totale delle persone denunciate durante tutto il periodo d’emergenza COVID-19: se ne contato 122.312, un aumento di 684 rispetto al periodo precedente. Nel dettaglio:

  • 115.738 In ottemperanza ai D.C.P.M. 8 e 9 marzo 2020, invariate in quanto sostituite dalle nuove direttive sulle denunce;
  • 5.982 (511 in più) per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale, false dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri;
  • 592 (173 in più) per inosservanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus;

Il decremento di denunce della quinta settimana è in linea con quelle della quarta, confermando il calo: sarà decisiva la prossima settimana per determinare, o meno, un trend in merito (rif. Figura 3).

Figura 3: “Persone denunciate durante l’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

L’applicazione de l’indice di intensità ci mostra come, rispetto alle elaborazioni precedenti, non ci siano variazioni tali da influenzare i dati finora rilevati: durante la quinta settimana l’intensità cala a 0,07 (Figura 4).

Figura 4: “Indice di intensità denunce durante l’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Il costante aumento del numero di persone sanzionate

Nonostante l’ormai famoso inasprimento delle misure, il costante aumento delle sanzioni inflitte è un dato di fatto. Questo mostra un numero che continua a salire con maggiore concentrazione nel weekend: si rileva un’effettiva difficoltà nel rispetto delle norme anti-contagio. Solo nella scorsa settimana sono state sanzionate 77.384 persone con un picco durante la domenica di Pasqua di ben 13.756 (Figura 5).

Figura 5: “Persone sanzionate durante la quinta settimana d’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

È così che il nuovo picco di sanzioni sulla timeline cambia le precedenti valutazioni relative all’indice di intensità: è la quinta settimana ora a mostrarne il massimo valore portando alla rielaborazione dei dati precedenti (Figura 6).

Figura 6: “Indice di intensità sanzioni durante l’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

il monitoraggio degli esercizi commerciali

Aumentano ancora i controlli relativi agli esercizi commerciali dove, solo la scorsa settimana, se ne contano 637.593 in più, per un totale complessivo di 2.831.550 (rif. Figura 7).

Figura 7: “Esercizi controllati durante l’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Crescono anche i numeri relativi alle chiusure, tanto che se ne contano una media di 40 al giorno (rif. Figura 8).

Figura 8: “Esercizi commerciali chiusi durante la quinta settimana d’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Si conferma il trend in aumento relativo alle chiusure, il cui nuovo picco si è verificato durante la quinta settimana contandone ben 282 (rif. Figura 9).

Figura 9: “Esercizi commerciali chiusi durante l’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Per quanto riguarda le sanzioni inflitte verso gli esercizi commerciali, questa volta il picco si presenta durante la giornata del venerdì con ben 218 (rif. Figura 10).

Figura 10: “Esercizi commerciali sanzionati durante la quinta settimana d’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Il numero di esercizi commerciali sanzionati durante la quinta settimana è di 1.089: appena 14 in più rispetto alla quarta (rif. Figura 11).

Figura 11: “Esercizi commerciali sanzionati durante l’emergenza COVID-19”
Fonte: Elaborazione su dati del Ministero dell’Interno

Conclusioni

L’aumento dei controlli verso le persone si è fatto sempre più serrato, in special modo in vista della festività pasquale. Il numero di persone denunciate resta piuttosto contenuto, ma quello delle sanzionate continua a sorprendere: se nel precedente articolo destavano meraviglia le oltre 50mila, le 77.384 di questa settimana lasciano senza parole. Si conferma la tendenza a un dato negativo relativo al weekend. Inoltre, la relazione tra un minor numero di controlli nella domenica pasquale e un maggior volume di sanzioni per la stessa giornata delinea una chiara difficoltà da parte dei cittadini a rinunciare a delle ben radicate abitudini a prescindere dal rischio di sanzione.

Per gli esercizi commerciali aumentano non solo i controlli: seguono lo stesso trend le chiusure e le sanzioni inflitte.

Anche in questo caso la relazione tra il costante aumento del numero di persone sanzionate ed esercizi commerciali suggerisce una vicendevole influenza sui dati rilevati.

Così si confermano, ancora, i trend negativi, con sempre maggior sorpresa verso l’aumento dei sanzionati in relazione all’inasprimento delle misure.

Spunti di riflessione

Quanto evidenziato fornisce indicazioni sulle quali porgersi ulteriori domande che necessitano chiarezza:

  • Si verificherà una reale inversione del trend negativo sulle persone sanzionate, o porterà a nuove misure di inasprimento se questo prosegue?
  • Quali saranno i dati di Pasquetta e, soprattutto, come condizioneranno il resto della prossima settimana?
  • L’apertura concessa alle poche attività selezionate dal 14 aprile in che modo influenzerà i dati sugli esercizi commerciali?

Nei prossimi articoli, si ricercherà la risposta a questa e altre domande.

Vuoi approfondire il tema?

Riferimenti articolo:

Riferimenti articolo:
1 I Numeri del Coronavirus: 120.897 persone denunciate – https://www.owlconomy.com/2020/04/07/sanzionate-oltre-50mila-persone/
Sanzionate oltre 50mila persone – https://www.owlconomy.com/2020/04/07/sanzionate-oltre-50mila-persone/
2 Ministero dell’Interno – https://interno.gov.it/

Condividi l'articolo